Social Business Intelligence: i social network in aiuto al business

Business Intelligence per analisi dati24 milioni di utenti attivi su Facebook, 500’000 tweet giornalieri, quasi 3 milioni di blog attivi e migliaia di testate giornalistiche online: il mondo ormai è social.

La Social Business Intelligence (SBI) nasce da questo contesto: le aziende possono, anzi devono, integrare i dati “corporate” provenienti da fonti interne e consolidate con i dati “social” provenienti dall’esterno trasformando le analisi statiche in strumenti dinamici di supporto alle decisioni di marketing, commerciali e di strategie promozionali.

 LA SBI agisce con i suoi strumenti in tre differenti fasi: 

  • Estrazione: raccolta delle informazioni disaggregate dalle diverse fonti come CRM, statistiche delle mailing list e delle campagne pubblicitarie precedenti,  social network, questionari ed, in generale, tutti gli strumenti di cattura delle opinioni.
  • Aggregazione: clusterizzazione dei dati secondo categorie e metriche specifiche che facciano emergere i fattori chiave sui quali impostare le azioni future.
  • Misurazione: calcolo dell’efficacia delle proprie azioni di marketing, commerciali e promozionali che permette inteventi tempestivi di correzione o reindirizzamento.

Per approfondire il discorso leggi l’articolo completo estratto da “Quale Impresa”

Il sito utilizza solo cookie tecnici e di analisi per il corretto funzionamento e vengono utilizzati cookie di terze parti. A seguito della normativa UE siamo obbligati a chiedere il vostro consenso. Si prega di accettare i cookies per il caricamento delle informazioni, proprio come qualsiasi altro sito su Internet. Utilizzando il nostro sito web si accetta la nostra Privacy Policy e Termini di servizio. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo, vedere la pagina Privacy